Vigneti

I nostri vigneti sono tutti collinari, nelle Langhe, nei comuni di Farigliano, Dogliani-San Luigi, Carrù e Piozzo.
A Farigliano c’è una terra calcarea e povera che da struttura e corpo ai vini rossi, ci sono le marne di Sant’Agata ed è una terra bianca. A Dogliani e Carrù il terreno è più ferroso ed ha un colore sul rosso, questo dona al vino eleganza e particolarità. San Luigi, a Dogliani, è un’eccezione, c’è una terra mista, sia arenaria che marna, con parti rossicce, da molta frutta ed eleganza al vino. A Carrù e Piozzo, dall’altra parte di Tanaro, c’è una terra ferrosa, argilla con uno strato di sabbia sotto, è buona per i bianchi e dà molta mineralità ai vini perché le viti devono fare una radice molto più lunga per sopravvivere e trovare il nutrimento .
Le nostre colline sono le prime, più vicine alle Alpi Marittime, e quindi più alte, questo dona ai nostri vini bianchi una particolare freschezza.
Il nostro interesse è quello di mantenere sempre il terreno vivo quindi lasciamo crescere l’erba tra i filari invece che toglierla con diserbanti o altri prodotti chimici. Al posto dei fertilizzanti artificiali prima di piantare una vigna utilizziamo il letame, concime naturale, e piantiamo periodicamente alcune piante specifiche come leguminose e graminacee per equilibrare il terreno. Utilizziamo solo tecniche colturali che non facciano male all’ambiente e che non danneggino la biodiversità perché il nostro motto è “veniamo dalla terra e dobbiamo rispettarla”.
Negli ultimi anni stiamo utilizzando cornosilice e cornoletame seguendo le fasi lunari per fare esperienza biodinamica.
Oltre alle vigne abbiamo anche alcuni noccioleti e boschi.

LEGENDA:

1) San Luigi
2) Cornole – Corradini – Duranti
3) Sabinot
4) San Giovanni – Maggiorato
5) Lorena
6) Cantina